Monday, 25th Sep 2017

Qualcosa su di me…

MeAtMerate

All’osservatorio di Merate (LC) vicino al telescopio Cassegrain “Ruths”, di 1.34 m di diametro f/12 (Gennaio 2003)

C’era una volta…

Non è facile dire quando e come sia nata la mia passione per l’informatica e le scienze, ed in particolare per l’astronomia.

C’era una volta nei primi anni ’80 un bambino di dieci anni (io!) che puntò verso il cielo un paio di binocoli vecchio e arrugginito: “scoprii” le Pleiadi e fu “amore a prima vista” con la volta celeste. Ricordo che era una fredda notte d’inverno, e il luogo era semplicemente un terrazzino sul tetto del mio condominio. E’ passato molto tempo da allora, sono cresciuto ma non ho mai dimenticato quella notte. Certamente, la vita di tutti i giorni (troppo) spesso orienta la mia attenzione verso altre cose, ma ancora penso all’astronomia come una parte di me stesso. Sono nato nel 1972, e complessivamente sono appassionato di astronomia da oltre trent’anni…  E continuo ancora!

A volte, quando posso andare via dalla città verso un cielo decente per osservare le stelle, mi piace sdraiarmi su uno stuoino e ammirare la Via Lattea, o puntare il mio telescopio verso qualche oggetto “tosto” (cioè una galassia o una nebulosa). Successivamente, ho continuato a praticare questo bellissimo hobby nella misura in cui tempo, soldi (è molto costoso se si vogliono conseguire risultati di un certo livello) e gli altri impegni me l’hanno permesso. Mi si chiede spesso quale significato abbiano per me quei “batuffoli” luminosi: la mia risposta è che guardando quegli oggetti è come se fossi io a scoprirli per la prima volta! Inoltre, è un bellissimo modo per entrare in stretto contatto con Madre Natura e le sue incredibili meraviglie. Mi piacerebbe essere capace di trasmettere a tutti queste sensazioni: ma purtroppo, a parte uno sparuto numero di appassionati, sembra davvero che la passione che gli astrofili profondono nello studio e nella comprensione del cielo notturno sia generalmente considerata come minimo un po’ “stramba” :-)

Una volta mi venne anche in mente di diventare astronomo professionista (chi lo sa :-) ), ma poi scelsi un altro percorso professionale. In origine c’era una mia vecchia pagina web risalente al 1997 che poi non aggiornai a lungo tempo: poi, nel 2002 quei “simpaticoni” di GeoCities la cancellarono per sempre dal mondo digitale. E’ stato soltanto nel 2004 che ho deciso di rifarmi un sito Internet.

Quindi, per concludere: computer e astronomia sono i miei argomenti preferiti. Danno molte soddisfazioni e spesso offrono ottime opportunità sia di aumentare la conoscenza, sia di tenere d’occhio questo mutevole cosmo nel quale il nostro piccolo pianeta si trova disperso, da qualche parte.

– Emmanuele

This post is also available in: Inglese