Qualcosa su di me…

Per una migliore visione delle immagini, regolare le impostazioni dello schermo così da rendere visibili tutte le sfumature nella scala di grigi sottostante.

C'era una volta...

Non è facile dire quando e come sia nata la mia passione per l’informatica e le scienze, ed in particolare per l’astronomia.

C’era una volta nei primi anni ’80 un bambino di dieci anni (io!) che puntò verso il cielo un paio di binocoli vecchio e arrugginito: “scoprii” le Pleiadi e fu “amore a prima vista” con la volta celeste. Ricordo che era una fredda notte d’inverno, e il luogo era semplicemente un terrazzino sul tetto del mio condominio. E’ passato molto tempo da allora, sono cresciuto ma non ho mai dimenticato quella notte. Certamente, la vita di tutti i giorni troppo spesso orienta la mia attenzione verso altre cose, ma ancora penso all’astronomia come parte di me stesso. Complessivamente sono appassionato di astronomia da quasi quarant'anni…  E continuo!

A volte, quando posso andare via dalla città verso un cielo decente per osservare le stelle, mi piace sdraiarmi su uno stuoino e ammirare la Via Lattea, o puntare il mio telescopio verso qualche oggetto “tosto” (cioè una galassia o una nebulosa). Successivamente, ho continuato a praticare questo bellissimo hobby nella misura in cui tempo, soldi (è molto costoso se si vogliono conseguire risultati di un certo livello) e gli altri impegni me l’hanno permesso. Mi si chiede spesso quale significato abbiano per me quei “batuffoli” luminosi: la mia risposta è che guardando quegli oggetti è come se fossi io a scoprirli per la prima volta! A volte penso anche che la vastità dell'universo ridicolizzi l'arroganza dell'umanità.

Inoltre, l'astronomia è un bellissimo modo per entrare in stretto contatto con Madre Natura e le sue incredibili meraviglie. Mi piacerebbe essere capace di trasmettere a tutti queste sensazioni: ma purtroppo, a parte uno sparuto numero di appassionati, sembra davvero che la passione che gli astrofili profondono nello studio e nella comprensione del cielo notturno sia in generale considerata come minimo un po’ “stramba”. :-)

Una volta mi venne anche in mente di diventare astronomo professionista, ma poi scelsi un altro percorso professionale. In origine c’era una mia vecchia pagina web risalente al 1997 che non aggiornai a lungo tempo: poi, nel 2002 quei “simpaticoni” di GeoCities la cancellarono per sempre dal mondo digitale. E’ stato soltanto nel 2004 che ho deciso di rifarmi un sito Internet. Nel 2006 ho messo online una versione stile blog basata su un motore di blog scritto in Java, Pebble. Poi, nel 2013 è stata la volta della prima versione basata su Wordpress, e nel 2019 la seconda versione (sempre basata su Wordpress) compatibile con i dispositivi mobili che attualmente state consultando.

Concludendo: computer e astronomia sono i miei argomenti preferiti. Danno molte soddisfazioni e offrono opportunità sia di aumentare la conoscenza sia di tenere d’occhio questo mutevole cosmo nel quale il nostro piccolo pianeta si trova disperso, da qualche parte.

Grazie di cuore per essere passati a dare un'occhiata a questo mio piccolo "angolo di cielo stellato".

– Emmanuele

Myself at Merate Observatory (Italy) next to the 1.34-meter f/12 Ruths Cassegrain Telescope (January 2003)

Contact form

E-mail

Potete contattarmi al seguente indirizzo e-mail: emmanuele_AT_sordini_DOT_com

(Assicuratevi di sostituire “AT” con “@” and “DOT” with “.”) or tramite il modulo di contatto disponibile in questa pagina.